Bitcoin è sulla strada per oscurare l’oro e superarlo come capitalizzazione di mercato

Bitcoin è sulla strada per oscurare l'oro e superarlo come capitalizzazione di mercato - bitcoin goldAlcuni analisti della società di gestione degli investimenti, Ark Invest, credono fermamente che il Bitcoin supererà senza sforzo la capitalizzazione di mercato dell’oro, assumendo la posizione dell’asset con la più alta valutazione di mercato.

Ark Invest è stato fondato ed è presieduto da Cathie Wood

Con una capitalizzazione di mercato di poco più di 1 trilione di dollari, il BTC ha dimostrato nel corso degli anni la resilienza nella lotta al vertice come uno degli asset più preziosi.

Per una moneta senza valore fino a pochi anni fa, l’asset ha fatto molta strada, con la sua recente crescita fortemente influenzata dai problemi economici innescati dalla pandemia.

Intervenendo sull’argomento, Yassine Elmandjra, analista di Ark Invest, ha osservato che l’analisi sulla base dei valori comparativi e delle capitalizzazioni di mercato sia di BTC che dell’oro, dimostra che il primo è in grado di sovraperformare il secondo anche se la sua capitalizzazione di mercato è attualmente inferiore.

Ecco cosa ha detto: “Se guardiamo l’oro, questo ha una capitalizzazione di mercato di 10 trilioni di dollari, mentre il bitcoin vale un decimo. Tuttavia, se crediamo che il bitcoin sia una versione 100 volte migliore dell’oro, allora è abbastanza sicuro affermare che c’è una forte possibilità che il bitcoin lo superi”.

A partire dal 2020, con una capitalizzazione di mercato di 130 miliardi di dollari e un valore di circa 7.000$, il BTC ha chiuso l’anno con 500 miliardi di dollari e un valore di 29.000$. Una crescita significativa, ma nulla rispetto ai progressi che ha fatto segnare quest’anno, raddoppiando la sua capitalizzazione di mercato fino a raggiungere 1 trilione di dollari in 3 mesi e raggiungendo un massimo storico di circa 61.000$ il mese scorso. A questo ritmo, non è fuori luogo fidarsi di una previsione di capitalizzazione di mercato di oltre 10 trilioni di dollari.

L’oro non è più quello di un tempo

L’oro sta attraversando un periodo piuttosto deludente. È precipitato dell’11% in questo trimestre dell’anno, il peggior inizio per l’asset dal 1982, secondo Holger Zschäpitz, redattore economico del German Daily die Welt.

Mentre alcuni analisti attribuiscono questo declino all’emergere del BTC, osservando che la sicurezza offerta dal BTC in questa era di crescenti preoccupazioni di inflazione ha spinto a uno spostamento degli investimenti dall’oro all’asset crittografico; altri come l’editore di Bloomberg Joe Wiesenthal non sono d’accordo. Wiesenthal, ad esempio, crede che la cattiva gestione dell’oro sia influenzata dai rendimenti delle obbligazioni e non abbia nulla a che fare con il Bitcoin.

Una delle più grandi banche di investimento americane, JPMorgan, ritiene che “gli investitori istituzionali stiano scegliendo Bitcoin rispetto all’oro”, con quest’ultimo che ha assistito a un deflusso di fondi di 20 miliardi di dollari e il BTC che ha registrato un flusso di cassa di 7 miliardi di dollari da metà ottobre dello scorso anno.

Qualunque sia il motivo, il consenso generale è che l’oro è in declino e il BTC sta vivendo una crescita enorme. Ciò ha ulteriormente influenzato il crescente interesse per il BTC, spingendolo oltre ogni rosea previsione.

Comments (No)

Leave a Reply