Home / News Tutte le Criptovalute / Hai acquistato criptovalute a dicembre 2017? Ecco quanto stai perdendo…

Hai acquistato criptovalute a dicembre 2017? Ecco quanto stai perdendo…

Hai acquistato criptovalute a dicembre 2017? Ecco quanto stai perdendo: un mesto bilancio di un 2018 piuttosto difficile…

Hai acquistato criptovalute a dicembre 2017? Ecco quanto stai perdendo… - cryptocur3

Se hai acquistato criptovalute all’inizio del 2017, probabilmente a dicembre ti sei sentito come se avessi fatto l’affare della tua vita. Ma se hai comprato alla fine dello scorso anno, non avrai certamente la stessa impressione. Sul finire della scorsa settimana l’intero mercato criptovalutario aveva perso circa il 65 percento del suo valore rispetto al picco, con alcune monete che hanno evidentemente dato seguito a prestazioni peggiori rispetto alle altre.

Ecco dunque che cosa sarebbe successo se tu avessi investito $ 1.000 nelle prime cinque criptovalute al culmine del loro clamore.

Bitcoin

Bitcoin, la prima e più grande criptovaluta al mondo, ha tenuto meglio di altri. È sceso di oltre il 54 percento quest’anno e venerdì è stato scambiato intorno a $ 6,400. La criptovaluta aveva sfiorato un livello prossimo ai $ 20.000 il 16 dicembre 2017.

Dunque, $ 1.000 in Bitcoin quel giorno sarebbero pari a $ 350 oggi, con $ 650 di perdita.

Ether

La seconda criptovaluta più grande del mondo ha perso il 70% quest’anno, e la scorsa settimana ha ceduto il 15%. Naturalmente, ci riferiamo a Ether, che è il nome della criptovaluta, ma è associabile alla più famosa blockchain Ethereum. A differenza del Bitcoin, che dà accesso a una rete finanziaria globale, Ether fornisce accesso a una rete di computer. Gli investitori hanno visto un’opportunità nel suo caso d’uso per le applicazioni su blockchain, ma quell’hype è svanito significativamente quest’anno.

Aver investito $ 1.000 in Ether ai suoi massimi di gennaio, significa oggi aver perso $ 836.

Bitcoin Cash

Bitcoin Cash è una propaggine del Bitcoin originale. La criptovaluta è nata lo scorso agosto da un “fork” di un gruppo di sviluppatori che erano frustrati da alcuni problemi tecnologici alla base del Bitcoin, inclusa la sua “scalabilità”. Bitcoin Cash ha aumentato le dimensioni dei blocchi, realizzando più transazioni al secondo, ma questo non sembra essere bastato per scoraggiare il suo calo di valore.

Aver investito $ 1.000 in contanti in Bitcoin ai massimi in dicembre, significa aver messo in conto una perdita di $ 858 ad oggi.

Litecoin

Litecoin sarebbe stato un grande investimento investendo in tempi prematuri (a un certo punto lo scorso anno si era verificato un incremento dell’8.000 percento). La criptovaluta è ispirata tecnicamente a Bitcoin, ma i sostenitori dicono che le transazioni sono più veloci e meno costose.

Aver investito $ 1.000 su Litecoin al suo massimo a dicembre, significa aver perso $ 833. La criptovaluta sta ora scambiando a $ 50 dopo aver superato quota $ 330 alla fine dello scorso anno.

XRP

Spesso erroneamente chiamato “Ripple”, XRP ha fatto peggio delle migliori criptovalute. Viene ora scambiata intorno a 30 centesimi dopo essere salito a quota $ 3,77 a gennaio.

Ripple è una società fintech che si concentra sui pagamenti globali e detiene la maggioranza di XRP sulla criptovaluta. XRP è una criptovaluta, indipendente dalla compagnia, che può essere utilizzata sulle piattaforme di Ripple.

Aver investito $ 1.000 in XRP al suo massimo all’inizio di quest’anno, significa aver perso la stragrande maggioranza di quell’investimento – $ 920.

Rate this post
Compra bitcoin con mastercard

About Roberto Rais

Grande appassionato di criptovalute, scrittore ormai da tempo per cripto-valuta.net

Guarda anche

Adesso l'XRP di Ripple può essere utilizzato in oltre 3,3 milioni di negozi online - ripple xrp online store 310x165

Adesso l’XRP di Ripple può essere utilizzato in oltre 3,3 milioni di negozi online

Gli utenti adesso possono scaricare il plugin su GitHub e seguire le istruzioni fornite per …

Newsletter : tieniti aggiornato!

Ricevi in anteprima gli ultimi aggiornamenti

Noi rispettiamo la tua privacy
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook