Il boom dell’e-commerce per la pandemia di COVID-19 non favorisce le transazioni al dettaglio con Bitcoin, nonostante i vantaggi

Il boom dell’e-commerce per la pandemia di COVID-19 non favorisce le transazioni al dettaglio con Bitcoin, nonostante i vantaggi - how to pay with bitcoin and what to buy altcoin buzz 92 optNonostante il boom dell’e-commerce durante il COVID-19, il bitcoin non si impone nelle transazioni al dettaglio.

Il trend dei pagamenti cripto non decolla ancora

Sebbene il settore e-commerce sia in forte espansione dall’inizio del Great Lockdown, i pagamenti cripto rimangono estremamente di nicchia. “Negli ultimi tre mesi abbiamo visto circa mezzo milione di dollari [spesi] in bitcoin, bitcoin cash e litecoin.

La maggior parte è sicuramente bitcoin”, ha affermato Brian Hoffman, co-fondatore di OB1, produttore dell’app cripto Haven e della sua controparte desktop, OpenBazaar. La sua startup guadagna denaro attraverso il marketing di affiliazione.

La cifra dichiarata da OB1 è davvero bassa se confrontata con mercati come Shopify, che ha registrato ricavi per 470 milioni $ nel primo trimestre 2020, con un aumento del 47% rispetto al trimestre precedente. Anche se prendiamo in considerazione la scala più piccola di OB1, la modesta crescita della startup cripto non sembra riflettere il più ampio trend dell’e-commerce.

Una crescita lenta

Poiché il software sottostante all’app è più decentralizzato rispetto ai mercati come Amazon, OB1 non può convenzionare tutti i commercianti. (Questa è una caratteristica, non un bug, considerando il modo in cui le commissioni Etsy, ad esempio, incombono sui piccoli commercianti.

Indipendentemente da ciò, l’utilizzo di Etsy è aumentato e il prezzo delle azioni della società è triplicato negli ultimi tre mesi.) In generale, l’utilizzo di bitcoin ha continuato a crescere a un ritmo modesto nell’ultimo anno.

Secondo un portavoce di BitPay, un gestore di pagamenti, i volumi sono aumentati del 10% nel primo trimestre 2020 rispetto al quarto trimestre 2019, principalmente per prodotti e servizi informatici. “Abbiamo assistito a una ripresa quando eBay e Amazon hanno bloccato i venditori di mascherine e altri dispositivi”, ha affermato Hoffman di OB1. “Ora abbiamo nuovi venditori cinesi che provano a vendere queste attrezzature [mediche]”.

Si continua a sperimentare nel settore dell’e-commerce

Tra le piccole imprese, i commercianti a rischio sono il settore primario in cui il bitcoin sta lentamente guadagnando trazione. Tuttavia, la concessione di licenze è un processo lento e costoso. Sono necessari mesi per modificare in modo conforme la propria strategia ed offrire i servizi desiderati dagli utenti.

Nel frattempo, Facebook sta raddoppiando le funzionalità di acquisto, potenzialmente anche grazie alla rinnovata affiliata cripto, Novi. Hoffman di OB1 ha affermato che a partire dal 2020, il commercio di bitcoin offrirà una “alternativa” ai mercati come Etsy, in particolare per i piccoli commercianti.

Ma il settore commerciale dell’economia bitcoin non sta crescendo allo stesso ritmo dei principali concorrenti che offrono marchi aziendali, anche basandosi sulla scala più piccola. “Stiamo facendo tonnellate di vendite utilizzando OpenBazaar”, ha detto Hoffman in riferimento alla vendita convenzionata con OB1 di mascherine protettive ed elettrodomestici. “Ma se [gli acquirenti] vogliono un iPhone, non ci siamo ancora.”

La performance delle azioni Amazon (AMZN) quotate al NASDAQ per l’ultimo mese è del +8,72%, per gli ultimi sei mesi è del +51,08% secondo i dati di mercato.

Comments (No)

Leave a Reply

DutchEnglishFrenchGermanItalianPolishPortugueseRussianSpanish