Il calo di Bitcoin a 10.000 $ ha preoccupato gli hodler?

Il calo di Bitcoin a 10.000 $ ha preoccupato gli hodler? - neu bitcoin gap su co duoi 10 000 usd thi tat ca se ket thuc day la ly doLa scorsa settimana, quando Bitcoin, la più grande criptovaluta del mondo, è scesa fin quasi alla soglia di 10.000 $, qui la quotazione in tempo reale, i mercati sono diventati tesi. Dopo quasi un mese in cui Bitcoin si manteneva sopra 10.000 $, con picchi che spingevano verso la soglia di 12.000 $, un massiccio calo del 13% in due giorni è stato motivo di preoccupazione.

Ma ora, a una settimana dalla caduta, le speranze degli hodlers ne risentono ancora, o è stato semplicemente messa nel dimenticatoio?

I precedenti di Bitcoin

Secondo un recente rapporto di Chainalysis Market Intel, il forte calo dei prezzi della scorsa settimana non ha cambiato il sentimento degli hodlers. Il rapporto afferma che in passato, quando i prezzi sono scesi drasticamente, i Bitcoin inviati sono aumentati tra il 5% e il 25%.

Con Bitcoin “inviati” si intende la quantità di criptovaluta inviata agli exchange con l’obiettivo di liquidare per valuta fiat, stablecoin o altcoin. I più grossi eventi che hanno generato i tassi più elevati di Bitcoin inviati sono stati quello alla fine del 2017, quando il prezzo è salito fino a quasi 20.000 $ e poi è crollato precipitosamente, la caduta a 4.000 $ nell’ultimo trimestre del 2018 e il crollo di marzo del 2020 quando il prezzo è sceso sotto i 3.800 $. In questo contesto, il calo della scorsa settimana non ha avuto effetti simili sul Bitcoin inviato agli exchange.

Gli effetti sugli hodler di Ethereum

Un’analogia simile può essere valida anche per Ethereum. L’oscillazione del prezzo dell’altcoin è stata molto più acuta di quella di Bitcoin, con un aumento che ha segnato il massimo degli ultimi due anni il mese scorso prima della recente correzione.

Si può dire che i mercati di Ethereum hanno visto “un po’ di panico” con 4,7 milioni di ETH inviati agli exchange ed una perdita dal 5 al 25 percento, 10 volte in più rispetto alla settimana precedente. Le perdite maggiori sono state contenute a soli 78.000 ETH. “Quindi, come per Bitcoin, anche i possessori di Ethereum non sembrano pensare che i prezzi caleranno ulteriormente”.

Una visione più ampia sul comportamento di Bitcoin

Bitcoin ha chiuso un’altra settimana con un trading di oltre 10.000 $, che rappresenta la settima settimana consecutiva a cinque cifre. Nella cronologia dei prezzi di Bitcoin, la criptovaluta non ha mai trascorso più di 8 settimane consecutive oltre 10.000 $.

Tra giugno e agosto 2019, il prezzo è stato di oltre 10.000 $ per 11 settimane, ma è stato brevemente interrotto da un lieve calo alla fine di luglio; e da novembre 2017 a gennaio 2018, il prezzo di Bitcoin è rimasto sopra la soglia solo per sette settimane complete.

In base a questi dati, se Bitcoin chiudesse le prossime due settimane oltre 10.000 $, sarebbe la prima volta nella sua storia dei prezzi. Se gli hodler di Bitcoin continueranno a custodire le proprie monete, è probabile che questa tendenza venga confermata e che il prezzo regga.

Comments (No)

Leave a Reply

ArabicDutchEnglishFilipinoFrenchGermanItalianPolishPortugueseRussianSpanish