In che modo le banche centrali potrebbero utilizzare la liquidità digitale?

In che modo le banche centrali potrebbero utilizzare la liquidità digitale per erogare un “reddito di cittadinanza” universale

In che modo le banche centrali potrebbero utilizzare la liquidità digitale per erogare un “reddito di cittadinanza” universale - universal basic income a challenge for social and economic policies a461Con l’avvento della pandemia di coronavirus, lo Universal Basic Income (UBI) ossia il “reddito di cittadinanza” universale è diventato improvvisamente una grande novità. Tuttavia, fornire un reddito di base universale è problematico.

I governi mancano delle informazioni aggiornate su identità e indirizzi necessari per la consegna fisica di denaro o carte prepagate. E assegni o bonifici bancari escludono i cittadini non bancati. Ciò lascia spazio ad una nuova istituzione, come una banca centrale, che potrebbe emettere una valuta digitale come un modo efficiente di fornire un reddito di base universale.

Vi è un urgente bisogno, e molte ragioni pratiche, per fornire ad ogni individuo un reddito di base senza requisiti, consegnato sotto forma di contanti digitali. Ma come potrebbe funzionare?

Come erogare un reddito universale

Escludendo la possibilità che l’UBI venga finanziato dalle tasse dei cittadini più ricchi, quindi dalle entrate fiscali di ogni nazione, rimane la possibilità di una banca centrale. Ci sarebbero due modi per una banca centrale di consegnare l’UBI.

Uno sarebbe che questa mettesse denaro nei conti bancari delle persone. Per garantire che vada a più persone possibile, i governi dovrebbero costringere le banche ad offrire servizi bancari di base a tutti. Ma anche così, alcune persone potrebbero sfuggire al sistema.

Dopotutto, non si possono forzare le persone ad avere conti bancari ed alcune persone scelgono di non farlo. Esiste, poi, un’altra via più radicale. Ed è qui che potrebbe entrare in gioco una CBDC. Immagina se invece di creare un gateway per l’attuale sistema di pagamenti dominato dalle banche, la banca centrale producesse una valuta digitale e un portafoglio associato. La valuta digitale sarebbe uno stablecoin, con un valore di 1:1 rispetto alla quotazione del dollaro USA garantito dalla banca centrale.

Ed in caso di inflazione?

A questo punto, alcuni potrebbero dire che dare regolarmente soldi alle persone, senza chiedere requisiti, aumenterebbe il rischio di inflazione. Risposta: è compito della banca centrale gestire l’inflazione.

La banca centrale potrebbe variare i pagamenti, riducendoli se i prezzi al consumo iniziassero ad aumentare o aumentandoli se diminuissero. In alternativa, potrebbero mantenere i tassi di interesse molto più elevati, riducendo i prestiti bancari e riducendo la dipendenza dell’economia dal debito.

Molti potrebbero trovarsi d’accordo con questa soluzione. Ovviamente, l’idea che le banche centrali potrebbero consegnare l’UBI usando una CBDC non farà piacere a coloro che pensano che le banche centrali non dovrebbero esistere e che il denaro dovrebbe essere completamente decentralizzato.

Ma ammettiamolo, un UBI completamente decentralizzato è un sogno irrealizzabile. In molti paesi, la banca centrale è indipendente dal governo e in gran parte immune dai capricci dei politici. È nella posizione migliore per fornire a tutti un pagamento mensile regolare e senza domande e per gestire l’inflazione che ne deriva.

È troppo tardi per creare una CBDC per l’attuale crisi. Ma come parte della strategia di uscita dovremmo pianificare di creare una CBDC il più presto possibile e creare un diritto costituzionale all’UBI, in modo che quando il prossimo disastro colpisca, le persone sappiano che sopravviveranno.

DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish