In Cina è possibile pagare offline e utilizzando l’e-CNY grazie a una nuova innovazione

In Cina è possibile pagare offline e utilizzando l'e-CNY grazie a una nuova innovazione - Digital Yuan Digital RMBCome sappiamo, la banca centrale cinese – People’s Bank of China (PBoC) – si sta attrezzando rapidamente per introdurre sul mercato la moneta digitale della banca centrale (e-CNY). Negli ultimi due anni, la PBoC ha condotto diversi test pilota.

Tuttavia, ora la banca centrale sembra aver raggiunto un altro importante traguardo per spingere ulteriormente l’uso dell’e-CNY. L’ex dirigente di Alibaba Yassin Regragui ha recentemente aggiornato che i cinesi possono ora pagare in e-CNY utilizzando il proprio cellulare senza internet e con la batteria al 0%.

Ha osservato che con il recente aggiornamento dell’app Digital Yuan, i locali possono ora pagare senza internet e anche quando lo smartphone è spento. L’applicazione e-CNY ha introdotto una nuova opzione di pagamento che consente ai cinesi di effettuare pagamenti offline utilizzando la tecnologia NFT.

L’applicazione, tuttavia, limita questo tipo di pagamenti a un importo di 500 RMB e a un volume massimo di 10 transazioni, rimanendo all’interno dei parametri dell’applicazione per una maggiore sicurezza. Per il momento, questa funzione è disponibile solo per alcuni scenari di pagamento e per aree geografiche limitate.

Si tratta di un’innovazione unica nel suo genere che contribuirà a raggiungere l’obiettivo della PBoC di una maggiore inclusione finanziaria e a spingere ulteriormente l’uso del CBDC. Inoltre, aiuterà anche i non bancarizzati e gli anziani ad accedere ai pagamenti senza contanti in modo molto più semplice.

La Cina include lo Yuan digitale CBDC nel suo rapporto sulla circolazione attuale

Nell’ultimo rapporto sulla quantità di valuta in circolazione, la People’s Bank of China, o PBoC, ha incluso la valuta digitale della banca centrale del Paese (e-CNY). Secondo il rapporto sulle statistiche finanziarie per l’anno 2022, la PBoC ha dichiarato un totale di 13,61 miliardi di yuan digitali, per un valore di circa 2 miliardi di dollari.

La circolazione della moneta digitale della banca centrale è cresciuta del 15,3% nel mese di dicembre 2022. D’altra parte, la massa monetaria della Cina si attesta a 266,43 trilioni di yuan.

La PBoC ha inoltre aggiunto che lo Yuan digitale non ha provocato cambiamenti degni di nota nei suoi tassi di crescita. I 13,61 miliardi di e-CNY in circolazione rappresentano solo lo 0,13% dei 10,47 trilioni di yuan in circolazione alla fine del 2022.

Come sappiamo, la Cina è stata una delle prime grandi economie a promuovere l’uso dei CBDC. La Cina ha dapprima avviato test pilota di e-CNY per regioni selezionate e, nel febbraio 2022, lo ha reso disponibile per l’utilizzo da parte degli atleti stranieri alle Olimpiadi invernali di Pechino 2022.

Tuttavia, l’uso dell’e-CNY ha preso piede come previsto dalla PBoC nelle prime fasi del suo rilascio, anche grazie al trading disponibile su piattaforme autorizzate come Bitcoin Pro. Ma l’ultima funzionalità delle transazioni offline potrebbe fornire il carburante necessario affinché l’e-CNY prenda velocità nell’adozione.

Comments (No)

Leave a Reply