La “Bitcoin Rich List” rimbalza verso un nuovo massimo storico

La "Bitcoin Rich List" rimbalza verso un nuovo massimo storico - Bitcoin Rich ListIl numero di indirizzi che detengono oltre 1.000 bitcoin (per un valore di circa 37,5 milioni $ al prezzo attuale) è ora a 2.334, un nuovo massimo storico, dopo che a fine dicembre il numero era sceso del 3,7% a 2.221 unità. Questa è un’indicazione del fatto che le “balene” (i grandi detentori di bitcoin) hanno continuato ad acquistare bitcoin durante la fase rialzista, contribuendo a far aumentare il prezzo.

Il numero di balene Bitcoin continua ad aumentare

Secondo il sito di dati on-chain Glassnode, i 2.334 indirizzi che detengono ciascuno più di 1.000 bitcoin rappresentano un guadagno di oltre il 30% rispetto alla fine del 2017, il precedente apice del mercato delle criptovalute.

Tale parametro è in aumento da metà ottobre 2020, ma ha subito un temporaneo calo del 4% tra il 18 dicembre e il 26 dicembre. Il calo e il rinnovato aumento alla fine di dicembre mostra un interesse relativamente scarso per le prese di profitto da parte di questi grandi detentori, anche se quasi tutte le partecipazioni sono attualmente in profitto.

I dati di BitInfoCharts mostrano anche che ci sono 6.633 indirizzi che detengono bitcoin per un valore superiore a 10.000.000 $ e, secondo un riepilogo del mercato contenuto nel rapporto sulle prospettive dell’exchange di criptovalute Kraken di dicembre 2020, gli indirizzi bitcoin con più di 100 bitcoin hanno accumulato altri 47.500 bitcoin (attualmente del valore di 1,8 miliardi $) in tutto dicembre a causa del rialzo dei prezzi.

Il peso delle istituzioni nell’attuale corsa al rialzo di Bitcoin

La cosiddetta “Bitcoin Rich List” riflette il crescente coinvolgimento istituzionale nel mercato dei bitcoin dall’inizio del 2020. Un altro segno di ciò sono i volumi in rapida crescita e l’open interest sul Chicago Mercantile Exchange (CME), un exchange per derivati focalizzato sulle istituzioni.

Al momento della stampa, il prezzo del bitcoin è di circa 40.000 $, in calo dal massimo di 41.529 $ raggiunto per la prima volta in assoluto l’8 gennaio – qui la quotazione in tempo reale. Anche il valore totale dell’intero mercato delle criptovalute ha superato il limite di 1 trilione $ di mercoledì.

Mentre il rally del bitcoin del 2017 è stato in gran parte guidato da un entusiasmo nella vendita al dettaglio, il rally del 2020 è stato guidato principalmente dalle istituzioni. La corsa accelerata dei grandi investitori istituzionali che parlano pubblicamente di un investimento in bitcoin come asset non ha solo fornito una convalida del ruolo di bitcoin nei portafogli degli investitori; ha anche attirato l’attenzione di altri investitori.

È probabile che questo ciclo di auto-rafforzamento continui nel 2021, soprattutto data la crescente incertezza sulle valute e sull’inflazione. La capitalizzazione di mercato di Bitcoin è attualmente all’ottavo posto nell’elenco di asset riportato sul sito di analisi Assetdash, dopo i titoli di Tesla (TSLA), Facebook (FB) e Amazon (AMZN), tra gli altri.

Comments (No)

Leave a Reply

ArabicCroatianCzechDanishDutchEnglishEstonianFilipinoFinnishFrenchGermanGreekHungarianIndonesianItalianLatvianLithuanianMalayNorwegianPolishPortugueseRomanianRussianSerbianSlovakSlovenianSpanishSwedishThaiTurkishVietnamese