La piattaforma Blockchain Vanguard per i forex entrerà in vigore nel terzo trimestre 2020

La piattaforma Blockchain Vanguard per i forex entrerà in vigore nel terzo trimestre 2020 - currencies 810x476 1Il gigante del fondo comune di investimento Vanguard ha completato un altro studio-pilota sulla blockchain che mira a cambiare il profilo di rischio delle transazioni in Forex (FX).

Modernizzare i cicli di vita dei mercati

La società di investimento Valley Forge, con sede a Pa., ha guidato lo studio-pilota sulla blockchain della società con base a New York Symbiont con la partecipazione di State Street, BNY Mellon e la società di investimento Franklin Templeton – scopri come investire.

Vanguard e Franklin Templeton hanno agito come banche concessionarie mentre State Street e BNY Mellon hanno agito come banche di controparte e custodi, ha dichiarato Joe Ziccarelli, leader dell’exchange di Symbiont. Symbiont ritiene che la piattaforma di forex entrerà in produzione nel terzo trimestre del 2020, ha dichiarato Ziccarelli.

“L’esperimento-pilota ha contribuito a dimostrare alcune delle capacità che affrontano le aree di rischio non compensato in strumenti collegati a garanzie reali come contratti a termine su forex”, ha detto Melissa Kennedy, portavoce di Vanguard. “Nei prossimi dodici mesi, continueremo a sviluppare queste capacità sulla piattaforma con i nostri partner”.

“Il nostro lavoro per condurre il primo contratto a termine su FX su una DLT è uno dei numerosi casi d’uso che stiamo esaminando nei nostri sforzi per modernizzare i cicli di vita commerciali e migliorare l’esperienza del cliente”, ha dichiarato Jason Vitale, responsabile FX presso BNY Mellon.

“Nel complesso le strategie digitali della nostra azienda sono focalizzate a livello centrale sulla riduzione delle sfide operative dei nostri clienti sia attraverso l’automazione dei processi sia utilizzando tecnologie all’avanguardia che guidano l’efficienza e la crescita, e crediamo che questo progetto pilota ci aiuterà a raggiungere ulteriormente tale obiettivo”, ha affermato Dean Sakati, responsabile innovazione di prodotto e sviluppo commerciale per i mercati globali di State Street.

Un’opzione praticabile per molte grandi aziende impegnate in FX

L’annuncio FX segue un altro studio-pilota sui titoli garantiti da asset digitali di cui Vanguard ha annunciato il completamento all’inizio di questo mese. Il lavoro sull’esperimento FX mostra anche che la blockchain di Symbiont potrebbe diventare rapidamente un’opzione praticabile per molte grandi aziende impegnate in FX, sostiene Ziccarelli.

Egli afferma, inoltre, che lo studio dimostra un caso d’uso che si applica a tutti i contratti di cambio, inclusi swap e outright, che sono una transazione FX in cui due parti concordano di acquistare o vendere un determinato importo di valuta a un tasso predeterminato in futuro.

Le imprese di acquisto e vendita utilizzano i cambi per scopi di copertura e speculativi. Il mercato è regolato da contratti che fungono da accordi di credito che specificano come il mercato over-the-counter (OTC) dovrebbe scambiare le garanzie utilizzate per queste transazioni.

I calcoli e il movimento delle garanzie richiedono spesso due o tre giorni per l’elaborazione. “[Attualmente] servono due o tre giorni per essere protetti dal tipo di rischio di credito sottostante associato a tali transazioni”, ha dichiarato Ziccarelli. “Ora si potrà essere protetti nel momento stesso in cui avviene l’ultima operazione di calcolo.”

Comments (No)

Leave a Reply

DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish