Home / News Tutte le Criptovalute / New York sta creando una task force per le criptovalute

New York sta creando una task force per le criptovalute

New York sta creando una task force per le criptovalute. Al via un imponente sforzo d’analisi per poter monitorare l’evoluzione del fenomeno.

New York sta creando una task force per le criptovalute - crypto3

Lo Stato di New York sta valutando la possibilità di creare una task force per indagare sullo stato attuale di utilizzo delle criptovaluta a livello globale e sull’utilità di una legislazione sulle possibili adozioni della tecnologia blockchain.

La notizia non è certo sorprendente. Lo Stato di New York è infatti una delle istituzioni a stelle e strisce che nel Paese ha scelto di adottare un approccio molto innovativo su criptovalute e tecnologie blockchain, tanto da essersi ritagliato un ruolo di leaderhip in tale ecosistema. Adesso, lo Stato desidera valutare come stabilire alcune regole sulle valute digitali, e alcune linee guida che sono volte ad aumentare la consapevolezza e l’uso della nuova tecnologia. Per poter condurre questo sforzo a risultati concreti, New York ha proposto di lanciare una task force che indaghi sulla tecnologia e riferisca con informazioni specifiche i suoi risultati di analisi.

Come specificato da un documento reso pubblico, lo Stato di New York auspica che la task force possa occuparsi di attività di revisione dell’impatto del regolamento del Dipartimento dei servizi finanziari sullo sviluppo della moneta digitale, della criptovaluta e delle industrie della blockchain. Ancora, tra gli oggetti di cui si dovrà occupare la task force figura la valutazione del numero di valute digitali attualmente negoziate e la loro percentuale approssimativa della quota di mercato, il numero di exchange operanti nello Stato di New York e il loro volume medio di scambi mensili, l’impatto delle valute digitali sulle entrate fiscali statali e locali, i grandi investitori nella valuta digitale, il consumo di energia necessario per le operazioni di mining delle monete e altre considerazioni politiche ad esse correlate, la trasparenza del mercato della moneta digitale e il relativo potenziale di manipolazione del mercato, una revisione delle leggi e dei regolamenti sulla moneta digitale utilizzata da altri Stati, dal governo federale, dai Paesi stranieri e dalle unioni politiche ed economiche straniere per regolare il mercato; e infine eventuali raccomandazioni legislative e normative per aumentare la trasparenza e la sicurezza del settore, migliorare la protezione dei consumatori e affrontare l’impatto a lungo termine legato all’uso della criptovaluta.

Lo Stato di New York si aspetta che la task force riferisca sui risultati entro e non oltre il 15 dicembre 2019. È probabile comunque che lo spazio crittografico e la blockchain possano cambiare significativamente tra oggi e dicembre 2019, ed è quindi impossibile sapere con certezza quanto sarà realmente utile un simile sforzo…

Rate this post
Compra bitcoin con mastercard

About Roberto Rais

Grande appassionato di criptovalute, scrittore ormai da tempo per cripto-valuta.net

Guarda anche

Adesso l'XRP di Ripple può essere utilizzato in oltre 3,3 milioni di negozi online - ripple xrp online store 310x165

Adesso l’XRP di Ripple può essere utilizzato in oltre 3,3 milioni di negozi online

Gli utenti adesso possono scaricare il plugin su GitHub e seguire le istruzioni fornite per …

Newsletter : tieniti aggiornato!

Ricevi in anteprima gli ultimi aggiornamenti

Noi rispettiamo la tua privacy
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook