Tesla (TSLA) scende del 4% dopo il downgrade di Bernstein, ma torna subito ad aumentare

Tesla (TSLA) scende del 4% dopo il downgrade di Bernstein, ma torna subito ad aumentare - Teslas Explosive Stock Rally 1024x683Uno dei pochi titoli che ha mantenuto un’ottima performance nel periodo di coronavirus è stato quello di Tesla Inc (NASDAQ: TSLA), ma il rally di questo titolo sembra essere a corto di carburante negli ultimi giorni.

È difficile dire con certezza il motivo di questa dinamica ma è possibile individuare diversi fattori. Martedì, le azioni TSLA sono state declassate da Toni Sacconaghi, analista di Bernstein, che ha previsto una “sottoperformance” rispetto alla “performance di mercato”, mantenendo un obiettivo di prezzo di 900 $.

“Nonostante la nostra posizione relativamente rialzista sull’evoluzione dei veicoli elettrici e i vantaggi strutturali che riteniamo possa avere Tesla, troviamo difficile giustificare l’attuale valutazione di Tesla anche nei nostri scenari più rialzisti/fantasiosi”, ha scritto Toni Sacconaghi.

Prezzo azioni Tesla (TSLA)

Le azioni Tesla sono aumentate del 31,87% nell’ultimo mese, il che rende il calo del 7,27% simile a un normale ritracciamento rialzista. Ieri, il titolo Tesla è sceso del 4,10% per chiudere la giornata a 1476,49 $. Al momento della segnalazione, il prezzo delle azioni Tesla (TSLA) è aumentato dell’1,55%, a 1.499,42 $.

Per inciso, martedì l’andamento delle azioni TSLA è stato un caso unico all’interno della sua categoria. Secondo le metriche di MarketWatch, Ford Motor Company (NYSE: F) è aumentato dell’1,15% a 7,01 $, General Motors Company (NYSE: GM) è aumentato del 2,45% a 26,33 $ e Nio Inc (NYSE: NIO) è aumentato del 4,96% a 12,27 $.

Secondo Sacconaghi, l’attuale valutazione di Tesla è sbalorditiva. “Tesla ora sembra persino costoso rispetto alla tecnologia a grande capitalizzazione in crescita”, ha detto. L’analista ha aggiunto che Tesla non possiede le caratteristiche per sostenere la sovraperformance, come si può vedere dagli ultimi giorni.

Tuttavia, ha affermato: “Per essere chiari, non stiamo chiedendo agli investitori di cortocircuitare le azioni di Tesla, che – dato il recente slancio dei prezzi – probabilmente sarebbe equivalente a raccomandare agli investitori di mettersi di fronte a un treno merci in corsa”.

Egli ha continuato dicendo ai suoi investitori che, “semplicemente notando che in un orizzonte temporale di 12 mesi (e ancora di più, un orizzonte temporale pluriennale), è diventato sempre più difficile per noi immaginare come le azioni di Tesla possano continuare a sovraperformare l’S&P500, rispecchiando il nostro più ampio scetticismo sulla sostenibilità della sovraperformance della crescita nel settore tecnologico con l’attuale ampliamento degli spread di valutazione che avviene una volta ogni dieci anni ”.

Nuovi input per il rally TSLA

Sotto la guida di Elon Musk, la società ha visto un’enorme crescita in breve tempo. La società sta continuando a trovare strategie per mantenere alti i suoi ricavi nonostante le sfide del coronavirus. Attraverso la sua pagina Twitter ufficiale, Musk ha annunciato che la compagnia fornirà batterie ad altri produttori di automobili.

“Tesla è aperta alle licenze software e alla fornitura di propulsori e batterie. Stiamo solo cercando di accelerare [l’avanzata de] l’energia sostenibile, non di schiacciare i concorrenti!” ha affermato Musk. Questo e altri fattori positivi probabilmente manterranno il rally Tesla al top nel prossimo futuro.

Comments (No)

Leave a Reply

ArabicDutchEnglishFilipinoFrenchGermanItalianPolishPortugueseRussianSpanish