Valutazione: cosa succederà DAVVERO al mercato Bitcoin se dovesse essere approvato un ETF?

Valutazione: cosa succederà DAVVERO al mercato Bitcoin se dovesse essere approvato un ETF? - bitcoin etfUn ETF Bitcoin è stato a lungo negato agli investitori statunitensi. Negli ultimi tempi, paesi come il Canada e il Brasile hanno autorizzato ETF BTC ed ETH. Eppure, la SEC continua ad astenersi dal farlo negli Stati Uniti. 

Tuttavia, è cresciuto in modo significativo un certo ottimismo nelle ultime settimane dopo i commenti del presidente della SEC Gary Gensler all’Aspen Security Forum. Gensler ha discusso in dettaglio delle criptovalute e uno dei suoi commenti è stato:

“Date queste importanti protezioni, attendo con impazienza la revisione da parte dello staff di tali documenti, in particolare se si limitano a questi futures su Bitcoin negoziati CME”.

Ora, molti hanno ipotizzato che questo fosse un suggerimento indiretto a Wall Street sul tipo di ETF Bitcoin che la SEC sarebbe disposta ad accettare. Un ETF basato su futures senza esposizione diretta ai mercati spot.

Ipoteticamente, supponiamo che un ETF Bitcoin diventi ufficiale entro la fine dell’anno. Come reagirà il mercato di Bitcoin dopo l’approvazione?

Un percorso come l’oro o anche migliore?

Al fine di tracciare un confronto realistico, il case study dell’oro può essere preso come riferimento per affrontare un possibile percorso del Bitcoin dopo il lancio dell’ETF. Il primo ETF sull’oro è stato approvato in Australia nel 2003, a seguito del quale la SEC ne ha approvato uno nel 2004, con inizio delle negoziazioni a novembre 2004.

Ora, tra un minimo annuale nel 2001, a poco prima dell’approvazione dell’ETF nel 2004, il valore dell’oro è aumentato del 76%. Tuttavia, subito dopo l’approvazione dell’ETF, il mercato ha iniziato a inclinarsi lateralmente ed è sceso del 9% in un mese.

È stato quasi un anno dopo che l’impatto dell’ETF si è fatto sentire sui grafici.

Nei successivi 5-6 anni, l’oro ha registrato un aumento parabolico, raggiungendo un massimo di 1900$ da 420 – 440 dollari. Un aumento diretto del 330% dal momento in cui l’ETF sull’oro ha iniziato a negoziare.

Secondo le statistiche, si è trattato di un chiaro frazionamento dei beni. L’oro è stato reso facilmente accessibile ed è emerso un nuovo interesse istituzionale per l’attività durante la crisi finanziaria del 2008. L’oro era già considerato una copertura contro l’inflazione. Quello era uno dei periodi migliori per aver investito in Oro.

Come dovrebbe reagire il Bitcoin?

Un ETF Bitcoin ufficiale migliorerà ovviamente la credibilità dell’asset digitale come veicolo di investimento legittimo e sicuro. Se emula la corsa “Gold like-for-like”, il BTC sarà valutato oltre 200.000$ entro i prossimi 5 anni (qui la quotazione in tempo reale).

Tuttavia, possono sorgere anche alcune difficoltà. Un ETF Bitcoin regolato dalla SEC potrebbe avere un periodo di fine settimana libero. In questo momento, i trading desk per BTCC ed EBIT sono dal lunedì al venerdì. Questo è un problema quando il mercato spot di BTC è 24×7.

Qualsiasi ETF Bitcoin sarebbe soggetto a una volatilità straordinaria durante le ore fuori mercato e gli investitori non saranno in grado di uscire dalle loro posizioni durante le ore fuori mercato.

Per affrontare uno scenario del genere, un ETF statunitense dovrebbe offrire trading 24 ore su 24 sugli scambi OTC. Ciò garantirà che gli investitori non abbiano un punto cieco con questi prodotti Bitcoin.

Comments (No)

Leave a Reply