Home / News Bitcoin : quotazione bitcoin / Criptovalute: per Gary Cohn il mondo ne avrà una “globale”, ma non sarà Bitcoin

Criptovalute: per Gary Cohn il mondo ne avrà una “globale”, ma non sarà Bitcoin

Criptovalute: per Gary Cohn il mondo ne avrà una “globale”, ma non sarà Bitcoin. Ex manager di Goldman Sachs dubbioso sul futuro di Bitcoin.

Criptovalute: per Gary Cohn il mondo ne avrà una “globale”, ma non sarà Bitcoin - gary cohn 1024x555

L’ex presidente di Goldman Sachs, Gary Cohn, ha dichiarato poche ore fa di ritenere che il mondo avrà una criptovaluta globale, ma che questa non sarà Bitcoin.

“Non sono un grande sostenitore del Bitcoin, sono un sostenitore della tecnologia blockchain” – ha affermato Cohn a Bob Pisani della CNBC in un’intervista a “Squawk on the Street”. “Penso che avremo una criptovaluta globale, che non si basa sui costi di estrazione o sul costo dell’elettricità o cose del genere” – ha proseguito.

Cohn – che si è dimesso all’inizio di marzo dal suo ruolo di consigliere economico principale dell’amministrazione Trump – fa evidentemente riferimento al processo di creazione di Bitcoin, il mining, un’attività ad alta intensità energetica che richiede hardware specializzato di alto livello e accesso a elevate risorse energetiche.

Il riferimento è anche al fatto che la criptovaluta è solo la prima applicazione della tecnologia blockchain, che elimina la necessità di un intermediario di terze parti creando rapidamente una registrazione sicura e permanente delle transazioni tra due parti. La tecnologia consente pertanto agli utenti Bitcoin di poter inviare fondi oltre confine, rapidamente a basso costo. Tuttavia, Bitcoin ha anche incontrato sfide particolarmente ardue, come la gestione di elevati volumi di transazioni.

Dunque, sancito ciò, Cohn si aspetta che la moneta digitale del futuro sia più semplice del Bitcoin. “Sarà una criptovaluta più facilmente comprensibile” – ha detto – “Avrà probabilmente la tecnologia blockchain dietro, ma sarà molto più facile capire come viene creato, come si muove e come le persone possono usarlo”. L’aumento di interesse per il Bitcoin e le aspettative per investimenti istituzionali su larga scala hanno contribuito a far salire i prezzi più di 13 volte lo scorso anno.

L’ex datore di lavoro di Cohn, Goldman Sachs, è una delle poche aziende di Wall Street a compiere una deliberata incursione nelle criptovalute. Il mese scorso, la banca d’investimento aveva infatti ingaggiato l’ex commerciante Justin Schmidt come primo responsabile dei mercati dei beni digitali nella divisione titoli Goldman.

Rate this post
Compra bitcoin con mastercard

About Roberto Rais

Grande appassionato di criptovalute, scrittore ormai da tempo per cripto-valuta.net

Guarda anche

Analisi dei prezzi di Bitcoin: BTC/USD è in testa verso il livello di $ 4,254 - Analisi dei prezzi di Bitcoin 310x165

Analisi dei prezzi di Bitcoin: BTC/USD è in testa verso il livello di $ 4,254

sulle cripto Analisi quotazione Bitcoin: Punti chiaveTendenza rialzista del BTC/USD nel medio termineTendenza nel breve …

Newsletter : tieniti aggiornato!

Ricevi in anteprima gli ultimi aggiornamenti

Noi rispettiamo la tua privacy
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook