Home / News Tutte le Criptovalute / Criptovalute, per gli esperti nel 2018 verranno comprate dalle banche centrali

Criptovalute, per gli esperti nel 2018 verranno comprate dalle banche centrali

Criptovalute, per gli esperti nel 2018 verranno comprate dalle banche centrali: nuove previsioni sul futuro a breve termine delle criptovalute.

Criptovalute, per gli esperti nel 2018 verranno comprate dalle banche centrali - trading7

Secondo quanto afferma Eugene Etsebeth, ex banchiere centrale della Banca sudafricana, il 2018 diverrà l’anno in cui le banche centrali dei Paesi del G7 inizieranno a comprare in grande quantità criptovalute, al fine di rinforzare la struttura delle loro riserve in valuta estera.

Con una simile previsione, Etsebeth sembra pertanto confermare quanto abbiamo già riportato sul nostro sito qualche settimana fa, quando rammentammo come secondo una crescente schiera di analisti le criptovalute avrebbero potuto alternarsi all’oro in qualità di bene rifugio. Il lingotto è infatti comunemente e tradizionalmente utilizzato come strumento di protezione contro gli eventi economici, e grazie alla sua elevata liquidità (e non solo) è sicuramente un asset ideale per la propria diversificazione.

Non solo. Considerando che i Paesi membri del G7 sono fortemente intercorrelati, è ben noto che ciascun Paese membro di questo ristretto club detenga delle riserve valutarie degli altri rispettivi Paesi, in aggiunta ai depositi di riserve auree. Attualmente, il G7 ha come scopo solo quello della regolamentazione più appropriata delle criptovalute, tralasciando pertanto – almeno fino ad oggi – il loro potenziale di asset class anche per i propri fini più diretti.

Nel futuro, però, qualche cosa potrebbe cambiare. Se dunque almeno per il momento Bitcoin e Ethereum (ma non solo, si pensi a Ripple) non rientrano all’interno della lista degli strumenti e delle valute che i banchieri centrali hanno l’opportunità di negoziare, il 2018 potrebbe rappresentare il punto di svolta, consentendo così agli istituti banchieri di poter avviare delle attività di inclusione delle valute virtuali all’interno dei propri forzieri.

Ma sarà realmente così?

Rate this post
Compra bitcoin con mastercard

About Roberto Rais

Grande appassionato di criptovalute, scrittore ormai da tempo per cripto-valuta.net

Guarda anche

Adesso l'XRP di Ripple può essere utilizzato in oltre 3,3 milioni di negozi online - ripple xrp online store 310x165

Adesso l’XRP di Ripple può essere utilizzato in oltre 3,3 milioni di negozi online

Gli utenti adesso possono scaricare il plugin su GitHub e seguire le istruzioni fornite per …

Newsletter : tieniti aggiornato!

Ricevi in anteprima gli ultimi aggiornamenti

Noi rispettiamo la tua privacy
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook