DOJ denuncia il fondatore del progetto antiriciclaggio di Bitcoin per riciclaggio di denaro

DOJ denuncia il fondatore del progetto antiriciclaggio di Bitcoin per riciclaggio di denaro - AML Bitcoin PanamaIl Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DOJ) ha accusato il fondatore di “AML Bitcoin” di riciclaggio di denaro e di frode via cavo. Anche la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha sporto denuncia, sostenendo che il team AML Bitcoin ha violato le leggi federali sui titoli.

La truffa dei token AML Bitcoin

Secondo un deposito giudiziario del 22 giugno, Rowland Marcus Andrade, fondatore della NAC Foundation e residente in Texas, avrebbe presumibilmente raccolto fondi conducendo una initial coin offering per token AML Bitcoin, ovvero dicendo agli investitori che i token sarebbero stati infine convertiti in AML Bitcoin (che non è una criptovaluta e non può essere scambiata con software come Bitcoin Pro).

La SEC e il DOJ hanno anche accusato lo storico lobbista DC Jack Abramoff di cospirazione, poiché ha fatto pressioni per favorire la divulgazione e l’attuazione di pratiche ingannevoli. Secondo Bloomberg, Abramoff si dichiarerà colpevole e pagherà più di 50.000 $ in sanzioni e interessi.

“Nel [suo] white paper, la NAC Foundation ha affermato che la criptovaluta AML Bitcoin include funzionalità che consentono alla stessa di conformarsi alle norme anti-money-loundering (note anche come “AML”) e know-your-customer (KYC) grazie a “tecnologie biometriche”, tra le altre, che confermerebbero le identità dei partecipanti alle transazioni AML Bitcoin”, riporta la denuncia del DOJ.

Secondo un comunicato stampa del 2018, la NAC Foundation ha affermato che AML Bitcoin era “l’unica valuta digitale in attesa di brevetto al mondo con proprietà antiriciclaggio, know-your-customer, anti-terrorismo e antifurto”.

Andrade ha cercato di raccogliere fino a 100 milioni $ durante un ICO tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018, afferma il rapporto. In particolare, è riportato che Andrade ha raccolto circa 5,6 milioni $ da 2.400 investitori.

Dichiarazioni ingannevoli o false dai responsabili del progetto

Secondo il deposito del DOJ, Andrade e altri colleghi “hanno reso dichiarazioni pubbliche o private ai potenziali acquirenti” che “hanno travisato lo stato dello sviluppo” del progetto. È stata creata una falsa campagna pubblicitaria incentrata sulla National Football League.

In particolare, “Andrade, la NAC Foundation e i suoi associati hanno affermato che la pubblicità sarebbe stata trasmessa durante il Super Bowl ammesso che la rete televisiva che trasmetteva il Super Bowl e la National Football League non avesse rifiutato la pubblicità in quanto troppo controversa”, riporta la denuncia.

La pubblicità non è mai andata in onda e “In effetti, la NAC Foundation non aveva i fondi per acquistare i tempi pubblicitari e la pubblicità non è mai stata valutata o respinta dalla rete o dalla NFL”.

Secondo il DOJ, Andrade ha anche affermato di partecipare a incontri con il governo di Panama e un funzionario eletto in California. Il report sostiene che le affermazioni su Panama siano “sopravvalutate”, e sebbene “Andrade era presente a una tavola rotonda con un funzionario [della California] e siano state scattate anche delle foto”, AML Bitcoin “non è stato discusso”.

Nel testo della denuncia è inoltre scritto che quasi 1 milione $ è stato speso per una nuova casa e vari immobili. Il processo è ancora in corso, secondo i documenti del tribunale.

Comments (No)

Leave a Reply

DutchEnglishFrenchGermanItalianPolishPortugueseRussianSpanish