Home / Tutti gli Exchange, News, trading / eToro lancia il suo exchange criptovalutario negli Stati Uniti

eToro lancia il suo exchange criptovalutario negli Stati Uniti

eToro lancia il suo exchange criptovalutario negli Stati Uniti. Ecco in cosa consistono i nuovi piani del noto broker.

eToro lancia il suo exchange criptovalutario negli Stati Uniti - eToro Wall 880x400 2 e1520336577711

Dopo mesi di attesa, eToro, la più nota piattaforma di social trading, ha finalmente lanciato negli Stati Uniti il suo exchange criptovalutario.

Al momento, il servizio supporterà solo il criptocurrency trading, ma il piano di eToro è comunque quello di aggiungere gradualmente altre attività alla piattaforma. Il nuovo exchange di eToro sarà disponibile in 32 Stati USA, ma l’elenco completo non è ancora disponibile. Oltre all’exchange, inoltre, eToro ha annunciato che sta sviluppando il suo wallet di criptovaluta standalone, che sarà disponibile sia per iOS che per Android, sempre per gli utenti residenti negli Stati Uniti. Al lancio, eToro supporterà il trading per 13 diverse valute, anche ses deve ancora specificare quali.

Ad ogni modo, la stampa americana ricorda che la sua piattaforma attualmente permette il trading in Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Bitcoin Cash (BCH), Ripple (XRP), Dash (DASH), Litecoin (LTC), Ethereum Classic (ETC), Stellar Lumens (XLM), NEO (NEO), EOS (EOS), IOTA (MIOTA), Cardano (ADA), Zcash (ZEC) e Binance Coin (BNB).

È inoltre noto che il wallet supporterà sei valute come BTC, ETH, LTC, BCH, XRP e XLM. Tuttavia, eToro promette il supporto per altre monete, in arrivo sul breve termine.

Quando ho fondato eToro, ho immaginato una comunità dove le persone potevano commerciare, investire e condividere le loro conoscenze in modo semplice e trasparente“, ha detto il fondatore Yoni Assia. “eToro funge anche da ponte tra il vecchio mondo degli investimenti e un futuro a blockchain, aiutando i nostri utenti a navigare e a trarre vantaggio dalla transizione verso i cripto-assets per la creazione di ricchezza”.

Rammentiamo che risale al maggio 2018 la prima mossa di eToro per espandere le sue attività di criptovaluta negli Stati Uniti.

Rate this post
Compra bitcoin con mastercard

About Roberto Rais

Grande appassionato di criptovalute, scrittore ormai da tempo per cripto-valuta.net

Guarda anche

cryptopia

Cryptopia sta per riaprire?Si vedono i fondi negli account

Cryptopia, uno dei nostri preferiti exchange (vedi i dettaglio di Exchange Cryptopia) di altcoin (abbiamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter : tieniti aggiornato!

Ricevi in anteprima gli ultimi aggiornamenti

Noi rispettiamo la tua privacy
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook