La prossima stagione delle altcoin è dietro l’angolo?

La prossima stagione delle altcoin è dietro l'angolo? - Crypto 66Il mercato delle criptovalute sta attraversando un periodo di siccità che rende difficile tentare di investire. La maggior parte dei potenziali nuovi investitori sceglie quindi di cercare indizi che possano guidare il loro ingresso e la loro uscita dal mercato. Questi indici dovrebbero consentire loro di massimizzare i profitti riducendo il rischio.

Uno dei metodi più utilizzati in questo settore è senza dubbio la stagione delle criptovalute alternative, note come altcoin. Di recente, diversi indicatori sembrano suggerire che questo periodo favorevole agli investimenti potrebbe già essere all’orizzonte.

Come si determina l’arrivo della stagione delle altcoin?

Dato che “altcoins” è un termine utilizzato per indicare le criptovalute non-Bitcoin, è abbastanza ovvio che la loro performance sia direttamente collegata a quella del BTC. Inoltre, poiché il Bitcoin è la criptovaluta di maggior valore nel mercato delle criptovalute, è la base su cui viene effettuata qualsiasi analisi.

Inoltre, la performance del Bitcoin (quotazione BTC) in generale sul mercato è in gran parte ciò che consente agli investitori di determinare quando investire in altcoin. Infatti, se è vero che in tempi normali, una volta che il prezzo del BTC scende, le altcoin tendono a seguirne il movimento, non è sempre così.

Ci sono momenti in cui il Bitcoin attraversa fasi di consolidamento, mantenendo la sua performance al di sotto di quella di altre altcoin. Questi ultimi tendono a recuperare e a sovraperformare il Bitcoin. Questo porta il mercato a una stagione di altcoin.

In termini più chiari, affinché venga dichiarata all’unanimità una stagione delle altcoin, almeno il 75% delle 50 principali criptovalute deve superare il Bitcoin in un periodo di tre mesi (90 giorni). Si noti, tuttavia, che le criptovalute esaminate non comprendono le stablecoin e le criptovalute collegate ad asset.

Quali sono i vantaggi dell’arrivo della stagione delle altcoin?

Va notato che la stagione delle altcoin si riferisce a una fase del mercato in cui le altcoin superano il Bitcoin, non significa profitti garantiti. Il mercato è ancora sotto pressione a causa di incertezze come la volatilità.

Il motivo per cui questo periodo è così positivo per gli investitori è che offre loro l’opportunità di diversificare il proprio portafoglio. Durante la stagione delle altcoin, la maggior parte degli investitori sceglie di spostare il proprio capitale dal Bitcoin con scarso rendimento ad altri asset con performance migliori.

Per individuare gli effetti della stagione delle altcoin, basta osservare il tasso di dominio del mercato del Bitcoin. Quest’ultima ha subito un forte calo negli ultimi giorni, a causa della volontà di molti investitori di spostare il proprio capitale verso altre criptovalute. Secondo le analisi di CoinMarketCap, sebbene il Bitcoin domini ancora il mercato, il suo tasso di dominio è sceso al 39,3%.

Tuttavia, nonostante i potenziali segnali di una stagione delle altcoin, molti investitori preferiscono essere pazienti. Hanno scelto di porre particolare enfasi sul corretto timing di entrata e uscita dal mercato durante il periodo.

In effetti, le esperienze passate hanno già dimostrato che un’entrata o un’uscita tardiva durante la stagione delle altcoin potrebbe propagare i rischi sulle strategie di trading.

Il mercato è in pieno inverno da qualche mese, ma il Bitcoin è sempre salito. Resta da vedere quando ciò avverrà nei prossimi mesi. Tuttavia, Goldman Sachs riferisce che il Bitcoin potrebbe continuare a scendere verso i 12.000 dollari.

Comments (No)

Leave a Reply