Home / News Bitcoin : quotazione bitcoin / Prezzo Bitcoin, la crescita del 2017 è stata manipolata

Prezzo Bitcoin, la crescita del 2017 è stata manipolata

Prezzo Bitcoin, la crescita del 2017 è stata manipolata. Nuove rilevazioni da uno studio dell’Università del Texas.

Prezzo Bitcoin, la crescita del 2017 è stata manipolata - bitcoin tether

L’epica crescita dei prezzi di Bitcoin dello scorso anno potrebbe essere stata decisamente influenzata da un’attività di manipolazione. A sostenerlo è un recente studio, pubblicato qualche giorno fa, secondo cui almeno la metà dell’incremento di capitalizzazione che i bitcoin hanno avuto nel 2017 è dovuto proprio a una manipolazione coordinata dei prezzi.

John Griffin, professore di finanza dell’Università del Texas, da oltre 10 anni impegnato a individuare e analizzare le frodi finanziarie, e il ricercatore Amin Shams, hanno esaminato milioni di transazioni sull’exchange di criptovalute Bitfinex. A margine di tale osservazione, in un articolo di 66 pagine, gli autori hanno scoperto che il tether era stato usato per comprare bitcoin nei momenti chiave in cui era in declino, aiutando così a “stabilizzare e manipolare” il prezzo della criptovaluta.

“La frode e la manipolazione spesso lasciano impronte nei dati ed è bello sapere la blockchain può tracciare le cose”, ha detto Griffin alla CNBC. Analizzando le transazioni Bitfinex, registrate su un libro mastro pubblico, Griffin ha scoperto che un’altra criptovaluta, tether, era stata usata per comprare bitcoin dopo un forte calo dei prezzi. Gli autori hanno tracciato tale schema e trovato periodi di attività sospetta legati all’emissione di tether, presumibilmente ancorato al valore del dollaro USA.

“Si è creato un supporto dei prezzi per bitcoin e – nel periodo che abbiamo esaminato – abbiamo riscontrato enormi effetti”, ha detto Griffin. “La nostra ricerca indicherebbe che ci sono persone che sfruttano l’interesse degli investitori per il loro beneficio” – ha poi aggiunto.

Bitcoin è salito a quasi 20.000 dollari per unità a dicembre dopo aver avviato lo scorso anno sotto quota 1.000 dollari. Quest’anno, la prima e più popolare criptovaluta al mondo ha perso più della metà del suo valore, scambiando a circa 6.200 dollari durante le dichiarazioni di Griffin.

Sia Bitfinex che Tether, la società che emette la moneta virtuale, sono stati motivo di preoccupazione per alcuni analisti di settore. “La mancanza di trasparenza che circonda Tether solleva delle bandiere rosse per me”, ha dichiarato Dan Ciotoli, ingegnere informatico e analista blockchain di Bespoke Investment Group. “È probabile che l’emissione di Tether abbia contribuito in modo significativo a muovere artificialmente i prezzi dei bitcoin l’anno scorso” – ha aggiunto.

Altri analisti hanno espresso la preoccupazione che Tether in realtà non detenga abbastanza dollari per sostenere tutte le sue monete digitali in circolazione. A dicembre, la Commodity Futures Trading Commission ha inviato un mandato di comparizione a Bitfinex e a Tether. Nel 2016, la CFTC ha multato Bitfinex per 75.000 dollari per non essersi registrata all’agenzia di regolamentazione e per offrire transazioni “illegali” di criptovaluta. Pochi mesi dopo, gli hacker hanno rubato 119.756 bitcoin.

Bitfinex è una delle piattaforme di criptovaluta più grandi al mondo in termini di volumi, ed è registrata nei Caraibi, con proprietà di una compagnia delle Isole Vergini britanniche. Il CEO di Bitfinex, J.L. van der Velde, ha dichiarato alla CNBC in una e-mail che “Bitfinex e Tether non sono mai stati coinvolti in qualsiasi tipo di azione di prezzo e di manipolazione di mercato”.

Rate this post
Compra bitcoin con mastercard

About Roberto Rais

Grande appassionato di criptovalute, scrittore ormai da tempo per cripto-valuta.net

Guarda anche

satoshi bitcoin

Satoshi: cosa sono?

sulle cripto Criptovalute: Che cosa sono i Satoshi?Satoshi: quando sono nati?Satoshi/Euro: quanto valgono?Satoshi in Euro …

Newsletter : tieniti aggiornato!

Ricevi in anteprima gli ultimi aggiornamenti

Noi rispettiamo la tua privacy
RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook