Un Progetto Blockchain con partner AMD accumula 20.000 GPU ma non spiega il motivo

Un Progetto Blockchain con partner AMD accumula 20.000 GPU ma non spiega il motivo - DwEzeVFWoAAo4cEUna joint data-center venture tra ConsenSys e il produttore di chip AMD ha finora raccolto oltre 20 milioni $ per triplicare la sua capacità di GPU, ma non hanno spiegato esattamente come hanno intenzione di impiegarle.

Triplicato il numero di GPU

Nel mondo cripto, il termine “data center” è di solito solo un altro modo di dire impresa di mining. Ma questo non è quello che significa per W3BCLOUD, la venture tra ConsenSys e AMD.

I co-fondatori di W3BCLOUD Wael Aburida e Sami Issa, che è anche amministratore delegato, hanno dichiarato di utilizzare 20,5 milioni $ raccolti nella prima fase di un seed per aumentare la capacità della GPU in un data center nello Stato di Washington.

W3BCLOUD attualmente gestisce 6.000 GPU, ma l’investimento da 20,5 milioni $ gli consentirà di triplicare quel numero a 20.000 unità. W3BCLOUD, che è stata fondata all’inizio del 2019, ha sede in Irlanda ed una succursale a Londra.

Companies House, il registro delle imprese del Regno Unito, indica il fondatore di ConsenSys Joe Lubin e il suo capo dello staff, Jeremy Millar, come direttori.

“Costruiremo l’infrastruttura informatica necessaria per i casi d’uso di interesse per la comunità”

Solitamente associate nello spazio blockchain con il mining di criptovalute, le GPU sono versatili e possono svolgere una serie di altre funzioni, come l’elaborazione del traffico blockchain, l’aumento dell’archiviazione di rete e il miglioramento della latenza.

Potrebbero anche essere messe al lavoro negli emergenti spazi Web3 e di finanza decentralizzata (DeFi). In linea di massima, le GPU costituiranno la struttura portante di una nuova infrastruttura informatica decentralizzata, ha affermato Aburida, e verranno inizialmente implementate su Ethereum – qui la quotazione.

Ma entrambi i co-fondatori si sono rifiutati di spiegare i dettagli. “In futuro diremo di più”, ha detto Issa. “Abbiamo accesso ai migliori computer e alle migliori menti blockchain, costruiremo l’infrastruttura informatica necessaria per i casi d’uso di interesse per la comunità”.

Un sostegno alle nuove blockchain

W3BCLOUD ha ancora attivo il suo round di seed e coloro che sono coinvolti sperano di raggiungere l’obiettivo di finanziamento di 30 milioni $. Finora, la società ha attratto investimenti dai suoi principali sostenitori, ConsenSys e AMD, nonché da una manciata di family office negli Emirati Arabi Uniti.

Parte del finanziamento andrà anche a un nuovo data center in Unione Europea. Stanno anche riscuotendo l’interesse di alcuni fondi sovrani, secondo Aburida. Nel 2021 è previsto un round istituzionale.

W3BCLOUD è anche interessato a lavorare su altre nuove blockchain proof-of-work. Molte blockchain fanno fatica, nella fase iniziale, ad ottenere un riscontro, ha detto Aburida, e i data center dell’azienda potrebbero forse fungere da “cavaliere bianco”, fornendo potenza di elaborazione all’inizio per dare ai progetti un vantaggio cruciale e proteggerli dal 51% degli attacchi.

Questi possono verificare quando qualcuno con cattive intenzioni assume più della metà della potenza di calcolo di una rete e quindi è in grado di riscrivere le transazioni sulla blockchain. Sebbene i piani non siano ancora stati completamente definiti, “il punto importante è che saremo un giocatore importante in termini di numeri per le GPU”, ha detto Aburida.

Comments (No)

Leave a Reply

DutchEnglishFrenchGermanItalianPolishPortugueseRussianSpanish